Lavori pubblici

 

PROCEDURA APERTA PER L' AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE MEDIANTE FINANZA DI PROGETTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE INTEGRATA DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA E VOTIVA, MESSA IN SICUREZZA ELETTRICA E MECCANICA, EFFICIENTAMENTO CON TOTALE RICONVERSIONE A LED ED ADEGUAMENTO ALLA L.R. 20/2015 DEI COMUNI DI PARRANO E SAN VENANZO. BANDO E DISCIPLINARE.

Data inserimento: 23/12/2019

PROCEDURA APERTA PER L' AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE MEDIANTE FINANZA DI PROGETTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE INTEGRATA DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA E VOTIVA, MESSA IN SICUREZZA ELETTRICA E MECCANICA, EFFICIENTAMENTO CON TOTALE RICONVERSIONE A LED ED ADEGUAMENTO ALLA L.R. 20/2015 DEI COMUNI DI PARRANO E SAN VENANZO. BANDO E DISCIPLINARE.
R.U.P: Arch. Rocco OLIVADESE-Comune di Parrano
(CIG : 811994E82 / CUP: J61I18000210005-E22I18000260005 / CPV: 50232100 - 1)
Procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs 50/2016 e ss.mm. ed ii. con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 95 dello stesso D. Lgs n. 50/2016 in esecuzione della determina a contrarre del Comune di Parrano n. 420 del 03/12/2019
Le lavorazioni sono riconducibili alle seguenti Categorie:
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
| Lavorazione                                  | Cat.     | Class. | Qualificazione Obbligatoria | Importo (euro) | %       | Prevalente o Scorporabile | Sub-appaltabile % |
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
| Impianti di pubblica illuminazione | OG 10 | II          | SI                                        | 540.315,00      | 100% | Prevalente                         | 40                   |
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Essendo prevista la redazione della progettazione definitiva ed esecutiva in capo al Concessionario i concorrenti sono tenuti ad individuare e designare i soggetti cui verrà demandata la progettazione.
Durata della Concessione
La durata della concessione è proporzionata in modo da consentire al Concessionario di mantenere l’equilibrio economico finanziario prevedendo la realizzazione, a proprie spese, di opere di riqualificazione tecnologica nonché eventuali opere complementari, essa è stabilita pari ad anni 20 (venti), decorrenti dalla data di consegna degli impianti così come risultante da apposito verbale, nei tempi e nei modi indicati nella bozza di convenzione allegata al presente disciplinare.
Durata dei lavori di riqualificazione e della esecuzione delle migliorie
La durata dei lavori non dovrà essere superiore di quella proposta dal Promotore, pari a mesi 12 (diconsi DODICI) dalla data di sottoscrizione della convenzione, come indicati nella proposta progettuale.
La durata dei lavori costituisce elemento di valutazione dell’offerta.
Termine della Concessione
Le opere realizzate, pur restando ai fini della gestione nelle disponibilità del Concessionario, per il periodo della concessione, all’atto del collaudo saranno di proprietà dell’Amministrazione Concedente, la quale, al termine della concessione, potrà disporne come meglio crede, senza alcun vincolo per il Concessionario, fatto salvo quello di riconsegnare gli impianti all’Amministrazione in buono stato e a norma.
In caso di consegna frazionata degli impianti, la data di riferimento, per il calcolo del termine della concessione, è quella della prima consegna degli impianti.
La Stazione Concedente potrà richiedere l’esecuzione anticipata del servizio, in via d’urgenza, nelle more della sottoscrizione del contratto.
In ogni caso, alla scadenza, il concessionario, per evitare l’interruzione del pubblico servizio, dovrà continuare a prestare la sua opera agli stessi patti ed alle stesse condizioni vigenti al momento della scadenza stessa, fino a quando la Stazione Concedente non avrà provveduto, anche ai sensi dell’art. 23 della Legge 12 aprile 2005, n.ro 62 e ss.mm.ii., ad esperire una nuova procedura di gara o ad assumersi in proprio la gestione del servizio.
Termine presentazione offerte: ore del 13,00 del 03/02/2020;
Apertura offerte: 04/02/2020 alle ore 10,00
Eventuale Seconda seduta pubblica: 11/02/2020 alle ore 11,00.
Sedute pubbliche per apertura offerta tecnica ed offerta economica: le date sedute saranno comunicate tramite la piattaforma telematica con un preavviso di almeno 3 giorni.
- BANDO E DISCIPLINARE
 
 

Istituzione

Aree tematiche

Bandi ed Avvisi

Albo Pretorio

Ufficio Stampa

Azione ProvincEgiovani

Progetti FEI

Elenco beneficiari FSE

[C] Il territorio

[D] Servizi al cittadino

Eventi culturali

Diretta streaming

[E] Speciale elezioni (Regionali Umbria 2010)

Archivio Storico

Fototeca

Aree Riservate

Trasparenza, valutazione e merito

UPI Umbria

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Centrale di Committenza

Privacy

Note legali

Elezioni Consiglio provinciale 2019

Benvenuto

Newsletter