Il villaggio semirurale Italo Balbo - Matteotti I

 
 

In località Campomicciolo, in una zona compresa tra la strada comunale per Valenza, viale VIII Marzo (che conduce al complesso sanitario), e la S.S. N. 79 per Rieti, si trova il Villaggio semirurale Italo Balbo, oggi chiamato Villaggio Matteotti I. Costruito per ospitare gli operai della Società Terni, la sua destinazione attuale è ancora quella abitativa. Nel 1940 la Società, in base ad un progetto del 1938, chiese al Comune l'autorizzazione per la costruzione di un primo e di un secondo lotto da realizzare successivamente insieme a tutte le infrastrutture e i servizi. Le difficoltà di realizzazione del progetto, la guerra, i cambiamenti di politica aziendale della Terni nel periodo postbellico ne impedirono il completamento. Diviso da strade in un reticolato, esso comprende palazzine quadrifamiliari di struttura architettonica semplice su più livelli, distinte in quattro tipologie differenti, dotate di una porzione di terreno a uso agricolo e di ingressi separati per le diverse famiglie. Il villaggio fu uno dei primi interventi per espandere la città nella zona a sud del Nera; il mancato completamento ne ha compromesso l'autonomia. Attualmente il Matteotti I è composto da cinquantanove palazzine, di quattro abitazioni ciascuna; gli interventi dei proprietari non ne hanno stravolto l'importanza originaria.

 

 
 
 

Istituzione

Aree tematiche

Bandi ed Avvisi

Albo Pretorio

Ufficio Stampa

Azione ProvincEgiovani

Progetti FEI

Elenco beneficiari FSE

Servizi per l'impiego Regione Umbria

[C] Il territorio

[D] Servizi al cittadino

Eventi culturali

Diretta streaming

[E] Speciale elezioni (Regionali Umbria 2010)

Archivio Storico

Fototeca

Aree Riservate

Trasparenza, valutazione e merito

UPI Umbria

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Centrale di Committenza

Privacy

Note legali

Elezioni Consiglio provinciale 2019

Benvenuto

Newsletter