L'ex lanificio Gruber

 
 

Non lontano dalla ex-ferriera pontificia è collocato, in fondo alla via omonima, l'ingresso a quello che rimane del Lanificio Italiano. Il primo nucleo dell'edificio, adibito esclusivamente alla tessitura di filati di cotone, fu costruito nel 1856 dai fratelli Fonzoli. Sostituita la tessitura del cotone con quella della lana, la società, ceduta dagli iniziali proprietari nel 1870, assunse il nome di Lanificio Gruber & C., di proprietà di una ditta di Genova. Limitato inizialmente ad un solo edificio, arrivò a strutturarsi in cinque fabbricati. Dopo vari cambiamenti di gestione lo stabilimento divenne proprietà della Banca Commerciale Italiana, che nel 1932 lo dette in gestione alla S.A. "Il Fabbricone di Prato" Lanificio Italiano. Nel corso della guerra la struttura, divenuta sede di un reparto di militari della Fabbrica d'Armi, subì gravi danni. Venne risparmiato solo il fabbricato principale, collocato di fronte all'ingresso e adibito, nel dopoguerra, ad uso abitativo e come sede di piccole attività produttive. Fino ad epoca recente gli edifici sono stati del demanio militare, che tuttora ne conserva la proprietà. Recentemente è stata avanzata l’ipotesi di utilizzare lo stabilimento come Centro documentazione.

 

 
 
 

Istituzione

Aree tematiche

Bandi ed Avvisi

Albo Pretorio

Ufficio Stampa

Azione ProvincEgiovani

Progetti FEI

Elenco beneficiari FSE

Servizi per l'impiego Regione Umbria

[C] Il territorio

[D] Servizi al cittadino

Eventi culturali

Diretta streaming

[E] Speciale elezioni (Regionali Umbria 2010)

Archivio Storico

Fototeca

Aree Riservate

Trasparenza, valutazione e merito

UPI Umbria

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Centrale di Committenza

Privacy

Note legali

Elezioni Consiglio provinciale 2019

Benvenuto

Newsletter