L'edificio di presa e il bacino di decantazione

 
 

Le acque per il canale motore sono derivate da un edificio di presa situato sulla sponda destra del Velino, 400 metri prima della Cascata delle Marmore (lo si può vedere dal ponte regolatore da cui dista 40 metri a valle). Da qui, dopo un tratto di m. 449, l'acqua arriva al bacino di decantazione in calcestruzzo, lungo m. 223, in località I Campacci. Profondo m. 13 e con una capacità di 130.000 mc, ha al centro una torre, alla base della quale partiva una galleria con sbocco alla Cascata, utilizzata per svuotare il bacino, garantendone così la pulizia. Dal "laghetto", attraverso altrettanto complesse opere ingegneristiche, il canale scende verso la Valnerina a monte della Cascata e risalendo il Monte Pennarossa si snoda verso Pentima. Tutte le operazioni di manovra erano assicurate da operai distribuiti lungo il percorso. Fino agli anni settanta del Novecento, il canale motore non ha subito modifiche sostanziali, tanto che, ancora negli anni cinquanta e sessanta, diverse macchine operatrici erano azionate dall'energia da esso derivata.

 

 
 
 

Istituzione

Aree tematiche

Bandi ed Avvisi

Albo Pretorio

Ufficio Stampa

Azione ProvincEgiovani

Progetti FEI

Elenco beneficiari FSE

Servizi per l'impiego Regione Umbria

[C] Il territorio

[D] Servizi al cittadino

Eventi culturali

Diretta streaming

[E] Speciale elezioni (Regionali Umbria 2010)

Archivio Storico

Fototeca

Aree Riservate

Trasparenza, valutazione e merito

UPI Umbria

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Centrale di Committenza

Privacy

Note legali

Elezioni Consiglio provinciale 2019

Benvenuto

Newsletter